Le successioni

Home » Blog » Aspetti fiscali » 3 MC successioni base – Ravvedimento operoso – le nuove ipotesi in vigore dal 2015

3 MC successioni base – Ravvedimento operoso – le nuove ipotesi in vigore dal 2015

Con la  Legge di Stabilità 2015 è stato pesantemente riformato il meccanismo del ravvedimento operoso che permette, al contribuente che rileva il suo errore od omissione, di “autodenunciarsi” al fisco pagando imposta dovuta e una sanzione ridotta.

Cosi cambia la normativa in materia.

Ravvedimento operoso in vigore fino al 2014:

Il contribuente può ricorrere al ravvedimento operoso se, ai sensi del comma 1 dell’articolo 13 del D.Lgs n. 472/97, “la violazione non sia già stata contestata e comunque non siano iniziati accessi, verifiche, ispezioni, o altre attività amministrative di accertamento” da parte del Fisco e se lo effettua:

  • entro 14 giorni dalla scadenza (con sanzione  allo 0,2% per ogni giorno di ritardo);
  • entro 30 giorni (con sanzione al 3% );
  • entro un anno (con sanzione al 3,75%).

 Ravvedimento operoso in vigore fino dal 2015:

Innanzi tutto con le modifiche della Legge di Stabilità l’utilizzo del ravvedimento diventa impossibile solo nel caso in cui al contribuente venga notificato un atto di liquidazione o un avviso di accertamento, resta dunque ancora possibile applicarlo anche laddove siano state avviate ispezioni e verifiche da parte dell’Agenzia.

Sono poi state aggiunte ipotesi di ravvedimento ulteriori rispetto a quelle già fissate.

Queste le nuove ipotesi di ravvedimento previste:

  •  entro 14 giorni dal termine per il versamento con sanzione dello 0,20% giornaliero;
  • entro 30 giorni dal termine per il versamento con sanzione ridotta del 3%;
  • entro 90 giorni dal termine per il versamento con  sanzione ridotta del 3,3%;
  • entro 1 anno dal termine per il versamento con  sanzione del 3,75%;
  • entro 2 anni dal termine per il versamento con sanzione del 4,2%;
  • oltre 2 anni dal termine per il versamento con sanzione del 5%;

Oltre al versamento dell’imposta e della sanzione, in misura ridotta, il contribuente dovrà poi versare anche gli interessi di mora, calcolati al tasso legale annuo a partire dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato e sino al giorno di effettivo versamento.

In sostanza con le nuove norme in materia si concede al contribuente la possibilità di ravvedersi anche senza limiti di tempo, con sanzioni sempre ridotte, al massimo il 5%. Sarà dunque applicata la ben più pesante sanzione piena esclusivamente nel caso in cui il Fisco intervenga attraverso la comunicazione di un accertamento.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Master Class Corso pratico – Il nuovo modello telematico di dichiarazione di successione e voltura catastale

Inizia l’26 Novembre 2018, il nuovo corso specialistico di formazione tramite webinar.

Corso, dal taglio pratico, che si occupa di analizzare il nuovo modello per la presentazione della dichiarazione di successione e voltura catastale esaminando, quadro per quadro, i dati richiesti per la compilazione con particolare attenzione anche alle differenze riscontrabili con la compilazione del precedente modello 4.

Il corso è rivolto a tutti i professionisti e collaboratori CAAF che si occupano di pratiche successorie e/o che offrono consulenza in materia.
E’ un corso di grande ausilio per l’intera gestione di qualsiasi pratica successoria.
Per maggior informazioni sui corsi, scarica la brochure qui.

Per maggiori informazioni sul webinar scarica la brochure da qui.

inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere le notifiche di nuovi articolo via mail

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: