Le successioni

Home » Posts tagged 'saggio interesse legale'

Tag Archives: saggio interesse legale

Modifiche al saggio di interesse legale e conseguenze nel calcolo del valore dell’usufrutto

Come ogni anno, anche a fine 2019 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ritoccato per l’anno nuovo il saggio di interesse legale.
In particolare il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 12 dicembre 2019 lo ha fissato, per tutto il 2020, allo 0,05%

Detto intervento ha reso necessaria la modifica anche delle tabelle dei coefficienti per il calcolo del valore dell’usufrutto vitalizio nel suo raffronto con la nuda proprietà, in modo da adeguarli al nuovo tasso di interesse.

Il calcolo dell’usufrutto vitalizio infatti trasforma la rendita catastale in una sorta di rendita annuale utilizzando il saggio di interesse legale in vigore e poi lo parametra, grazie a detti coefficienti, all’età dell’usufruttuario, tenendo conto del fatto che, naturalmente, più è giovane l’usufruttuario maggiore sarà il valore dell’usufrutto rispetto alla nuda proprietà, più invecchia l’usufruttuario, più aumenta in proporzione il valore della nuda proprietà.
Nel 2019 l’adeguamento dei coefficienti è avvenuto con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 30.12.2019.

 

 

Decreto 12 dicembre 2018 – Nuovo saggio di interesse legale per il 2019

Con decreto del 12 dicembre 2018 il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha pubblicato la modifica del saggio di interesse legale, portato allo 0,8% per il 2019.

La modifica del saggio peraltro incide su vari aspetti di natura fiscale quanli, ad esempio, il calcolo dei valori di usufrutto in successione (rapportato al saggio di interesse legale ed allo specifico moltiplicatore che, solitamente, viene modificato in conseguenza alle modifiche del saggio stesso.

Di seguito il testo integrale del decreto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre 2018.

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE
DECRETO 12 dicembre 2018 .
Modifica del saggio di interesse legale.
IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto l’art. 2, comma 185, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, recante «Misure di razionalizzazione della finanza pubblica» che, nel fissare al 5 per cento il saggio degli interessi legali di cui all’art. 1284, primo comma, ,del codice civile, prevede che il Ministro dell’economia e delle finanze può modificare detta misura sulla base del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a dodici mesi e tenuto conto del tasso di inflazione registrato nell’anno;
Visto il proprio decreto 13 dicembre 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre 2017, n. 292, con il quale la misura del saggio degli interessi legali è stata fissata allo 0,3 per cento in ragione d’anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2018;
Visto il decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, concernente il testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;
Tenuto conto del rendimento medio annuo lordo dei predetti titoli di Stato e del tasso d’inflazione annuo registrato;
Ravvisata l’esigenza, sussistendone i presupposti, di modificare l’attuale saggio degli interessi, determinandolo in misura pari alla media aritmetica degli anzidetti indici;

Decreta:
Art. 1.

La misura del saggio degli interessi legali di cui all’art. 1284 del codice civile è fissata allo 0,8 per cento in ragione d’anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2019.
Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 12 dicembre 2018
Il Ministro: TRIA

Decreto EcoFin 13 dicembre 2017 – modifica del saggio di interesse legale per il 2018

Come ogni anno nel mese di dicembre il Ministero Ecofin ha pubblicato il Decreto Ministeriale con cui è stato modificato il saggio di interesse legale per il 2018.

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: